Un blog sulle bibite gassate, dalle più comuni alle più introvabili.

 
 


 
Da non perdere
 

Staff e contatti

Bibitaro.it è un blog indipendente, non è associato in alcun modo a testate giornalistiche o produttori.

Sede: Viale Liguria 41/43, 20143 Milano.
E-mail: info [@] bibitaro.it

Lo Staff:

Francesco De Val. Imprendiscibilmente legato alle limonate, è visceralmente attratto da qualsivoglia bibita particolare, strana, rara. In mancanza d’altro va bene la Coca-Cola Zero. Nasconde un oscuro passato con una dipendenza dalle bibite Guizza. Da quando è uscito dal tunnel evita di comprarne e tira avanti ad acqua gassata. Quando però torna in famiglia se mancano bibite ne fa una questione di importanza nazionale. Ha ideato il sito e ne scrive i contenuti.

Nicola De Val. Unico astemio di famiglia, assume come di sua proprietà tutte le aranciate Fanta su cui posa gli occhi. Secondo gli archivi per un periodo si sarebbe rifiutato di bere Coca-Cola. Auto eletto come autorità nel campo delle gazzose, il suo status non è ancora stato riconosciuto dall’ONU.

Stefano De Val. Corrispondente estero, per nostalgia delle abitudini casalinghe si ritrova a perlustrare i reparti bevande dei più scadenti supermercati tedeschi alla ricerca di nuove interpretazioni di Koffeinhaltige Limonade.

Claudio De Val. Capostipite di una stirpe di assuefatti all’anidride carbonica zuccherata, è stato visto acquistare 10 casse di Coca-Cola Light (epoca pre-Zero) in super offerta alla Metro. Periodicamente, come un qualunque dipendente da nicotina, sostiene di non voler più berne, lasciando trasparire l’idea di voler intraprendere l’iniziativa del figlio maggiore, convertito all’acqua frizzante almeno per la quotidianità. Condannato (anche dalla famiglia) ad acquistare bibite fino a diversa indicazione del medico curante, si rassegna così ad un destino segnato fin dalla giovanissima età.
Contribuisce come inconsapevole autore della rubrica “Il giudizio del vecchio”.

Si ringraziano Gianvito Rubino e Federico Blancato per il supporto tecnico.