Un blog sulle bibite gassate, dalle più comuni alle più introvabili.

 
 


 
Da non perdere
 

 
0
Pubblicato da Stefano De Val il 24 marzo 2014 in Blog
 
 

Quando non c’é Fanta, c’é Die Limo

Die

Limo

Die

die limo

die limo, ossia “la limonata”

Vicino a casa mia a Francoforte c’è una Rewe, una catena di supermercati molto diffusa in Germania. Da buon neolaureato (che lavora, yay!) la mia spesa settimanale consiste in qualsiasi cosa purché si stia sotto i 30€, e dunque capirete l’entità dei miei sforzi per raggiungere il reparto bibite con quei 2€ necessari per comprare una bottiglia di, bhe, la prima cosa che incontro.

Dopo una settimana intera dedicata a finire la ja! cola sentivo la necessità di provare un’aranciata. Non trovando una fanta che non fosse quella classica, sono finito a comprare una bottiglia di Die Limo, al gusto di Orange + Lemongras.

Voi non lo sapete ma la Granini, azienda che produce la bibita in questa e altre due versioni (Pink Grapefruit + Cranberry e la forse più fortunata Limette + Zitrone), in realtà è famosa per la sua produzione di succhi di frutta, diffusi in tutta Europa, tranne che ovviamente l’Italia.

La Die Limo è il primo tentativo di bibite della Granini, ed è disponibile solo in Germania.

Ci sarà pure un motivo

Prima che andiate a cercarlo su google come ho fatto io appena tornato a casa – anche perchè il 3G non prende dentro al super – lemongras vuol dire citronella, e sì, è una bibita all’arancio e citronella.

Parliamoci chiaro, si presenta veramente bene con uno stile di bottiglia da 1L dedicato a tutta la serie, però…

Cazzo sa da supradyn

Anche il colore é proprio lo stesso, ma avete presente quel sapore acuto (come un’ernia) e medicamentoso che ha quella pastiglia di vitamine e altro, che bevete illudendovi di salvarvi da un raffreddore?

La vendono al super in bottiglie da un litro.

Ma la Bayern possiede la Granini?


Stefano De Val

 


Loading Facebook Comments ...

0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)