Un blog sulle bibite gassate, dalle più comuni alle più introvabili.

 
 


 
Da non perdere
 

 
0
Pubblicato da Nicola De Val il 21 maggio 2014 in Blog
 
 

Kinley Ginger Ale dall’Ungheria

kinley-ginger-ale-camion

Il Ginger Ale della Kinley, vagamente in controluce

Un altro regalo del gruppo Coca-Cola. Kinley è una marca di acqua naturale e gassata venduta, come acqua di alta qualità, in Afghanistan, Bangladesh, Bulgaria, India, Maldives e Nigeria. Questa produce però anche bibite a vari gusti, tra cui il Ginger Ale che sono riuscito a provare io durante la mia ennesima trasferta lavorativa, questa volta in Ungheria.

Il caso ha voluto che io abbia dovuto viaggiare con il camion e che quindi abbia dovuto seguire le numerose soste dei mezzi pesanti (tra pause forzate e pedaggi si perde facilmente un’ora ogni quattro ) e nella mia prima sosta mi sono gustato un clamoroso calippo alla fragola, sempre ben accetto. Girando tra i banchi frigo del modesto distributore di benzina ho trovato questa dorata bottiglietta da 500ml che mi ha rapito e che mi sono portato via.

Ero convinto (e lo sono tutt’ora) che fosse introvabile in Italia, anche se qualcuno dice di no.

In ogni caso la bibita è piacevole, molto gassata come sembra essere d’uso nei paesi ad est, ma poco saporita. Una leggera delusione va alla mancanza di un sapore deciso della bibita che rende quasi eccessive tutte quelle bollicine che si sono ostinati a mettere.

Quindi? Quindi il Ginger Ale della Schweppes o l’Evervess che abbiamo incontrato in uno dei nostri primi post sul blog sono decisamente meglio. Delicato sia per quanto riguarda il gusto che per le bollicine. Qui hanno sbagliato gli equilibri.

Però che bella che è la bottiglia.

Nicola De Val

 


Loading Facebook Comments ...

0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)