Un blog sulle bibite gassate, dalle più comuni alle più introvabili.

 
 


Coca-Cola

 

 
Overview
 

Formati:: 0.25 lt, 0.33 lt, 0.50 lt, 1 lt (vetro), 1 lt, 1.5 lt, 1.75 lt
 
Produttore:: The Coca-Cola Company
 
Ingredienti:: Acqua, zucchero, anidride carbonica, colorante E 150d, acidificante acido fosforico, aromi naturali (inclusa caffeina)
 
Specificità: ,
 
Gusto
9.0


 
Bollicine
10


 
Longevità
10


 
Estetica
9.0


 
Total Score
9.5
9.5/ 10


User Rating
5 total ratings

 

Pro


"La" bibita. Una garanzia

Contro


Qualcuno potrebbe considerarla troppo zuccherata


0
Posted 29 maggio 2013 by

Full content

 

Coca-Cola – “La bibita”

Per molti la Coca-Cola è la bibita per antonomasia. Se non altro, è stata la prima. Parliamo naturalmente di quella classica, quella rossa, quella della formula segreta, per tutti quella zuccherata e con aggiunta di caffeina.

Scrivere la recensione della Coca-Cola non è facile. Sarebbe semplice dire che è la migliore, o almeno è tra le migliori, e chiuderla qui. Il bello, nonchè il difficile se vogliamo, è capire cosa la rende la bibita più venduta al mondo. Anzi, cosa la rende il prodotto più universalmente conosciuto in tutto il globo. Per l’occasione è stato coinvolto l’intero team di assaggiatori.

Coca-Cola – Gusto

Il gusto della Coca-Cola è unico e inimitabile. Ma non si tratta solo di questo. Come è stato correttamente detto durante la prova di assaggio… “senti Coca-Cola dall’inizio alla fine“. Il retrogusto è un concetto che in questo caso non esiste, il gusto è costante, ti accompagna dal primo impatto fino alla fine, senza variazioni percepibili. Perfetta? Mi permetto di dissentire: la Coca-Cola rimane una bibita molto zuccherata e, secondo il mio personale giudizio, può essere considerata da alcuni troppo dolce. Naturalmente, si tratta di cercare un po’ il pelo nell’uovo.

lg_coke_sign

Coca-Cola – Bollicine

Le bollicine sono calibrate alla precisione, d’altronde è abbastanza evidente il fatto che la Coca-Cola sia dipendente da questo aspetto più di altre bibite. Abbiamo tutti bevuto una Coca-Cola sgasata, sappiamo tutti di cosa stiamo parlando. Secondariamente, le bollicine si conservano praticamente alla perfezione, come confermato dalla riapertura della bottiglia a distanza di 24 ore.

Coca-Cola – Longevità

Ne viene di conseguenza la longevità. Si conserva bene nella sua interezza, dalle bollicine al gusto. Alziamo le mani in questo caso, nulla da dire.

Coca-Cola – Estetica

L’estetica è un aspetto che può essere considerato più combattuto, o forse controverso. Sebbene il logo e la classica forma della bottiglia siano dei mostri sacri del mondo delle bibite, i cultori probabilmente non apprezzano troppo il numero esasperato di formati disponibili in bottiglie che deformano inevitabilmente il modello originale. Per esempio i recenti formati da 1 lt e 1.75 lt (sempre plastica), spostandosi dagli intoccabili formati da 1 lt (vetro) e 1.5 lt (plastica), restituiscono due bottiglie rispettivamente affette da anoressia e gigantismo. Seriamente, la bottiglia da 1 lt è di rara bruttezza. L’abbiamo, comunque, considerato un peccato veniale.

Giacchè è stato toccato l’argomento materiali, è opportuno fare una breve parentesi: molti considerano la “vera” Coca-Cola quella contenuta nella bottiglia di vetro da 1 lt. Quella che pesa un quintale e costa un capitale, per intenderci. Ci sarà modo di approfondire questa questione in articoli specifici dove le prove di assaggio verranno corroborate da evidenze di natura chimica.

A proposito di natura chimica. Per molti anni nella dicitura degli ingredienti della Coca-Cola cappeggiava una “X”, indicante la fantomatica sostanza segreta. Ora troviamo solo “aromi (inclusa caffeina)”. Ma non temete, il nostro saggio ha la risposta, vi lascio con le sue parole.

Il giudizio del vecchio: l’ingrediente segreto è il guaranà. Sul serio eh


Francesco De Val

 


Loading Facebook Comments ...

0 Comments



Be the first to comment!


You must log in to post a comment